Papa: Chiamati a colmare vuoti indifferenza

“Siamo chiamati a bonificare gli avvallamenti, a colmare i vuoti prodotti dalla freddezza e dall’indifferenza. Non si può avere un rapporto di amore e fraternità con il prossimo se ci sono dei buchi, come non si può andare su una strada con tanti buchi”, Lo ha detto Papa Francesco all’Angelus. Il Pontefice ha anche commentato un passo del Vangelo di Luca che “ci indica come dare sostanza all’attesa” del Signore, all’Avvento, “intraprendendo un cammino di conversione” e “come guida per questo cammino, il Vangelo ci presenta la figura di Giovanni il Battista, il quale ‘percorse tutta la regione del Giordano, predicando un battesimo di conversione per il perdono dei peccati'”. “Per descrivere la missione del Battista, l’evangelista Luca raccoglie l’antica profezia di Isaia: ‘Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri! Ogni burrone sarà riempito, ogni monte e ogni colle sarà abbassato'”.