La storia intima della pittrice Frida Kahlo raccontata a Roma

La storia più intima di una delle latinoamericane più celebri al mondo, la pittrice Frida Kahlo, arriva a Roma. Lo fa grazie a una performance teatrale organizzata dall’Assmi (Associazione suore scalabriniane a servizio per/con i migranti). Protagonista è l’attrice messicana Daniela Chang. Il suo è un racconto di una donna che a 6 anni si è ammalata di poliomelite e nonostante la sua disabilità ha lottato per l’emancipazione. ‘C’è molto della sua passione per le tradizioni preispaniche, come nel caso dell’altare dei morti – spiega la Chang – Il suo essere una donna emancipata e forte nascondeva una bambina ferita, ribelle”. L’appuntamento si tiene nella sede di Assmi, in via Alba 35 (metro Ponte Lungo). Per la prenotazione è possibile telefonare al numero 329.9366633. Al termine è previsto anche uno spettacolo di danze messicane con la ballerina Lucero Velez che fa parte del gruppo Los Rancheros. E’ previsto un contributo all’iniziativa di 5 euro.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *