Papa: Gesù ci apre gli occhi sulla realtà

“Gesù ci apre gli occhi sulla realtà. Siamo chiamati alla felicità, a essere beati, e lo diventiamo fin da ora nella misura in cui ci mettiamo dalla parte di Dio, del suo Regno, dalla parte di ciò che non è effimero ma dura per la vita eterna”. Lo ha detto Papa Francesco prima della recita dell’Angelus in piazza San Pietro, commentando il Vangelo delle Beatitudini di San Luca. “Siamo felici se ci riconosciamo bisognosi davanti a Dio e se, come Lui e con Lui, stiamo vicino ai poveri, agli afflitti e agli affamati. Diventiamo capaci di gioia ogni volta che, possedendo dei beni di questo mondo, non ne facciamo degli idoli a cui svendere la nostra anima, ma siamo capaci di condividerli con i nostri fratelli. La pagina del Vangelo odierno ci invita dunque a riflettere sul senso profondo dell’avere fede, che consiste nel fidarci totalmente del Signore”, ha aggiunto.