Nicaragua, vescovo Managua: Si può riprendere dialogo ma ci vogliono condizioni base

Si può riprendere il dialogo nazionale in Nicaragua, ma ci vogliono alcune condizioni di base. A dirlo è il vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Managua, Silvio Josè Baez. “Ci sono dei requisiti per consentire il dialogo, il primo dei quali e’ la liberazione dei prigionieri politici. Non ci può essere un dialogo nazionale se ci sono giovani, studenti, contadini e giornalisti in carcere”, commenta. In questi giorni il governo ha incontrato gli imprenditori ed esponenti della Chiesa per cercare di porre rimedio alla crisi che sta colpendo il Paese. Ma proprio nello stesso momento due contadini oppositori di Ortega, sono stati condannati a più di 200 anni di carcere.