Brasile, parte il progetto “portoghese per gli ospiti” per integrare i migranti

“È molto importante partecipare alle classi per capire le leggi del Paese, lavorare e essere in grado di comunicare meglio durante il giorno”.

A dirlo è la studentessa, originario del Venezuela, Gladys Cedeño, che partecipa al progetto “portoghese per gli ospiti”, un’iniziativa della Pastorale Migranti (SPM) della diocesi di Roraima in collaborazione con l’Università Federale (UFFR).

Secondo la coordinatrice della pastorale dei migranti, la suora scalabriniana Valdiza Carvalho, in 18 hanno concluso il corso l’anno passato e da gennaio di quest’anno ad oggi quattro sono i gruppi che continuano a dare continuità al piano.