Per politica di pace e dialogo Santa Sede crea nuova occasione con Ucraina

Parte dalla Santa Sede una nuova occasione di dialogo con l’Ucraina. Infatti il Papa ha deciso di invitare a Roma i membri del Sinodo permanente e i Metropoliti della Chiesa greco-cattolica ucraina. All’incontro parteciperanno anche i Superiori dei Dicasteri della Curia Romana competenti per il Paese. “Con questa riunione, il Santo Padre desidera dare un segno della sua vicinanza alla Chiesa greco-cattolica ucraina che svolge il servizio pastorale sia in patria che in vari luoghi del mondo”, si legge in una nota della Santa Sede. L’incontro, inoltre, offre un’ulteriore occasione per approfondire l’analisi della vita e delle necessità dell’Ucraina, allo scopo di individuare i modi con cui la Chiesa cattolica, e in particolare la Chiesa greco-cattolica, sempre più efficacemente può dedicarsi alla predicazione del Vangelo, contribuire al sostegno di quanti soffrono e promuovere la pace, d’intesa, per quanto è possibile, con la Chiesa cattolica di rito latino e con le altre Chiese e comunità cristiane”.