Donne, Vaticano: violenza è problema globale, agire insieme

“La violenza contro le donne e le ragazze e’ un problema globale, che colpisce un terzo della popolazione femminile mondiale, ed e’ favorita da situazioni di conflitto, postconflitto e trasferimento forzato. Donne e ragazze sono particolarmente vulnerabili per quanto riguarda il traffico di persone umane e la moderna schiavitu’, forme di brutalita’ che segnano negativamente e spesso in modo irreversibile la loro salute”.  E’ quanto scrive il dicastero vaticano per il Dialogo interreligioso nel messaggio inviato ai buddisti per la festività buddista del  Vesakh. Secondo il documento, “per contrastare queste ingiustizie, e’ vitale riconoscere a donne ragazze l’accesso all’educazione, l’uguaglianza salariale, i diritti all’eredita’ e alla proprieta’, colmare la lacuna di rappresentativita’ in politica, nel governo e nelle decisioni, affrontare la questione della dote nuziale, e cosi’ via”. Inoltre, “la promozione dell’uguaglianza della dignita’ e dei diritti delle donne si dovra’ riflettere pure nel dialogo interreligioso, al quale devono partecipare piu’ donne, mentre oggi gli uomini sono in numero maggiore. E’ urgente agire per proteggere le donne e tutelare i loro diritti fondamentali e la loro liberta’”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *