A Siracusa suore avviano corso di cucina

A Siracusa si fa integrazione andando a scuola…di cucina. Questa è l’idea venuta alla piccola comunità delle suore missionarie scalabriniane del capoluogo siciliano che hanno avviato un piccolo percorso di formazione sulla cucina italiana dedicato ad alcune donne. Nel dettaglio, si tratta di migranti di nazionalità nigeriana, ivoriana, keniota e somala. Ciò è stato possibile grazie alla disponibilità di alcune seminariste che hanno esperienza proprio come cuoche. L’opportunità è quella di fare in modo che a tavola ci possa essere un confronto interculturale e apprezzare gusti e sapori, italiani e di altri popoli.