Cristianesimo, Camilleri: Allarmante persecuzione credenti

Il sottosegretario vaticano per i Rapporti con gli Stati, monsignor Antoine Camilleri, definisce come “allarmante” la situazione della persecuzione dei cristiani nel mondo. Intervenendo nella Basilica romana di San Bartolomeo all’Isola, a Roma, per la presentazione della rivista ‘Persecution of Christians Review’, ha detto che è necessario “contribuire a creare una maggiore consapevolezza”, sottolineando  “l’ingiusta discriminazione, la violenza e la persecuzione di qualsiasi essere umano innocente, e specialmente per motivi di religione o credo, sono moralmente inaccettabili e reprensibili”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *