Rafforzare la gioia del dono di sé nella preghiera e nel servizio ai migrante

Corso congregazionale di formazione permanente
Manaus, 27 luglio – 9 agosto 2019

Siamo un gruppo di 16 Suore, provenienti dai differenti continenti e paesi, che operano in diverse realtà e culture, con l’obiettivo di “Rafforzare la gioia del dono di sé nella preghiera e nel servizio ai migrante, per fortificare l´identitá religiosa missionaria scalabriniana”.

Siamo grate a Dio e alla Congregazione per avere ricevuto l’opportunità di  questi giorni per approfondire, conoscere e riflettere su vari aspetti della nostra vita consacrata. I temi affrontati in questa prima tappa sono stati: “Umanizzazione della nostre relazioni e l’importanza della comunicazione non violenta, per conoscerci meglio e relazionarci in in modo equilibrato e armonico nelle nostre comunità e anche nella società. Inoltre abbiamo riflettuto su alcuni aspetti significativi dei nostri cofoondatori, il venerabile p. Giuseppe Marchetti e la beata Assunta Marchetti, mettendo in evidenza il loro spirito missionario, la loro donazione e la loro santità di vita, che oggi ci motivano a seguire e ad assumere con entusiasmo la nostra missione insieme ai migranti e ai rifugiati.

Siamo a Manaus, nel cuore dell’Amazzona, ospiti nella casa di ritiro Mornese delle Suore Salesiane. L’incontro si sta realizzando in un clima gradevole e di preghiera, di riflessione e di integrazione tra tutte. Il tour turistico culturale, fatto il primo giorno, ci ha permesso di vedere ed ammirare le bellezze naturali e culturali, di questo piccolo paradiso terrestre.

Abbiamo avuto l’opportunità di conoscere, condividere e celebrare con Mons. José Albuquerque, vescovo ausiliare di  Manaus, con le suore, i padri e i laici missionari scalabriniani della comunità di Manaus, insieme alle Suore e alle formande Salesiane.

Un abbraccio fraterno
Sr. Fátima Pereira, mscs e Sr. Clarice Barp, mscs