Vietnam, Santa Sede: Migliorata situazione per cattolici

E’ migliorata la situazione per i cattolici in Vietnam. E’ quanto riferisce in una nota la Santa Sede parlando di un incontro del gruppo di lavoro congiunto tra il Vietnam e la Santa Sede. A presiederlo è stato To Anh Dung, viceministro degli Affari esteri, capo della delegazione vietnamita, e monsignor Antoine Camilleri, sottosegretario per i rapporti con gli Stati, capo della delegazione della Santa Sede. Lo segnala una nota della Sala stampa vaticana.

La delegazione vietnamita e’ stata ricevuta in udienza da Papa Francesco e ha compiuto visite di cortesia al Segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, e al segretario per i rapporti con gli stati, l’arcivescovo Paul Richard Gallagher.

“La parte vietnamita – dicono dalla Santa Sede – ha ribadito che lo Stato del Vietnam ha costantemente migliorato la realizzazione di una consistente politica a favore del rispetto e della garanzia della liberta’ di credo e di religione, creando cosi’ un ambiente favorevole alle attivita’ e allo sviluppo della comunita’ cattolica in Vietnam. La Santa Sede ha espresso il suo apprezzamento per l’assistenza data dallo Stato alla Chiesa cattolica e ha ribadito il desiderio dei fedeli cattolici di vivere la propria vocazione come buoni cattolici e buoni cittadini al fine di contribuire efficacemente allo sviluppo e al benessere del Vietnam, nella fedelta’ all’insegnamento della Chiesa e con il dovuto rispetto per le leggi pertinenti del Paese”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *