Rete Panamazzonica: Umanità segua pensiero Papa su cura casa comune

“La Repam è consapevole che al momento attuale, il cambiamento climatico e l’aumento degli interventi umani (tra cui deforestazione, incendi e inondazioni, e variazioni nell’uso del suolo) stanno portando l’Amazzonia ad un punto di non ritorno”. E’ quanto scrive in una nota la Rete Panamazzonica che si unisce “ai vari pronunciamenti che in linea con il magistero di Papa Francesco fanno appello a tutta l’umanità perché si prenda tutti coscienza delle gravi minacce di questa situazione e perché ci si impegni nella cura della casa comune, alzando la voce e cercando strade concrete di azione pacifica, ma ferma, esigendo che si ponga fine a questa situazione”.