Migranti, Zuppi: Abbiamo paura perché siamo egoisti

“La paura nei confronti dell’altro è aumentata perché ci sentiamo più deboli e fragili. Siamo molto più forti, per tanti motivi, eppure ci sentiamo più deboli. Le risposte sembrano così lontane, complicate e insufficienti. Ci sono anche i modi in cui si ingigantiscono le paure, alcuni problemi sono deformati”. E’ quanto ha detto l’arcivescovo di Bologna, il cardinale Matteo Zuppi. “Per quanto riguarda i migranti, sono più quelli che vanno via dall’Italia rispetto a quelli che vengono – ha sottolineato durante la registrazione della trasmissione tv ‘Che tempo che fa’ – Abbiamo paura perché siamo egoisti e perché amiamo di meno. Abbiamo meno attenzione e Siamo diventati molti più conservatori e questo ci rende più fragili”.