Bassetti prega per il termine della pandemia e pensa all’America Latina

“In questo mondo, segnato da tante tribolazioni, si continua a morire a migliaia di pandemia, soprattutto nei Paesi più poveri. Penso alla situazione del Brasile e del Perù, mentre chiediamo al nostro Padre, che sta nei Cieli, di liberarci da questa epidemia”. A dirlo è il cardinale Gualtiero Bassetti, nel corso della sua ultima omelia per la Santissima Trinità. “Nel brevissimo brano del Vangelo di oggi troviamo tre verbi, attraverso i quali Dio si manifesta: amare, dare e salvare. Il Padre ama il mondo e dona il figlio amato e questo figlio opera la salvezza e dona lo Spirito santo. Ecco la Trinità: una volontà unica, nei nostri confronti, la nostra salvezza e tre persone distinte, ma non separate che realizzano questo volere d’amore – aggiungono – Proprio in questo nostro ‘volere’, cari fratelli, sta la nostra responsabilità: rispondere, o meglio, corrispondere a questo amore. Se non rispondi ti condanni da solo al vuoto, al non senso. Come ci ha detto papa Francesco: ‘Lo Spirito Santo ci strappi dagli accampamenti della paura, ci spinga sulle strade del mondo, ci scuota dai nostri pregiudizi e scrolli le nostre false sicurezze'”.