Papa: Dio si fa carne per dire che ti ama nelle fragilità

“Caro fratello, cara sorella, Dio si è fatto carne per dirti che ti ama proprio lì, nelle tue fragilità; proprio lì, dove ti vergogni di più. E’ audace la decisione di Dio, si fece carne proprio lì dove noi tante volte ci vergogniamo. Entra nella nostra vergogna per condividere la strada della vita ’. A dirlo è Papa Francesco per l’Angelus. Parlando del Vangelo di oggi, il Papa ha sottolineato: “ci viene detto che la Parola ’si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi’. Perché san Giovanni usa questa espressione, ’carne’? Non poteva dire, in modo più elegante, che si fece uomo? No, utilizza la parola carne perché essa indica la nostra condizione umana in tutta la sua debolezza, in tutta la sua fragilità. Ci dice che Dio si è fatto fragilità per toccare da vicino le nostre fragilità. Dunque, dal momento che il Signore si è fatto carne, niente della nostra vita gli è estraneo. Non c’è nulla che Egli disdegni, tutto possiamo
condividere con Lui”.