Mozambico, il cordoglio delle Scalabriniane per la morte di suor Maria De Coppi

“Siamo vicine alla congregazione delle Suore Missionarie Comboniane e famigliari per l’uccisione, in Mozambico, di suor Maria De Coppi. Il suo sangue diventi segno di speranza e di profezia. Ci raccogliamo in preghiera per lei e per chiedere la pace in un Paese così martoriato da odio e conflitti. L’impegno della Chiesa è profondo ed è volto ad aiutare gli ultimi. Un lavoro silenzioso, ma da molti giudicato scomodo, scomodissimo. Vicine al popolo Mozambicano che perde una sua missionaria”. A dirlo è suor Neusa de Fatima Mariano, superiora generale delle Suore Missionarie Scalabriniane che proprio in Mozambico hanno una loro missione. “Come le sorelle comboniane ora in lutto, non abbiamo timore di continuare nella nostra missione accanto agli sfollati interni, in un luogo dimenticato dai riflettori internazionali ma devastato dall’odio”, aggiunge.