Chiesa, Braz de Aviz: Per Papa Vangelo da testimoniare senza criteri mondanità

“Francesco vuole una chiesa che testimoni il Vangelo senza compromessi con i criteri mondani. Il Papa – chiunque sia – è sempre Pietro. O siamo Vangelo, veramente uniti al Papa, o non ha senso essere qua. La riforma sarà più lenta di quanto il Papa pensasse perchè le riforme iniziano dal cuore di ciascuno e pertanto è necessaria pazienza, attesa e prudenza, camminando insieme e guardando avanti”. E’ quanto ha ha detto il cardinale Joao Braz de Aviz, Prefetto della Congregazione degli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica su VaticanNews.