Empoli, richiedenti asilo diventano prof

Ad Empoli i richiedenti asilo salgono in cattedra e danno ripetizioni di francese e matematica agli studenti delle scuole superiori. L’iniziativa è sostenuta dai centri di accoglienza del consorzio Co&So Empoli e vede protagonisti due ragazzi del Camerun. “È un modo diverso per accogliere e conoscere – ha detto Diego Landi, coordinatore dei Cas di Co&So Empoli – Sono ragazzi che hanno un livello di scolarizzazione alto e che hanno deciso di mettersi a disposizione della comunità”. I centri di accoglienza hanno in Toscana diverse attività di integrazione. Co&So Empoli gestisce 7 strutture per un totale di 125 richiedenti asilo ospitati: uomini dai 19 ai 30 anni di 15 diverse nazionalità.