Migranti, Cardinal Tagle: Non sono statistiche, va condiviso cammino

This post is also available in: Inglese

“Per la Chiesa e specialmente per Caritas internationalis è un momento per ricordare non solo ai cristiani, ma a tutto il mondo, il mandato del Signore che ha sempre a cuore la gente più​ vulnerabile”. Lo ha detto il cardinale Luis Antonio Tagle, presidente di Caritas Internationalis a Radio Vaticana presentando la campagna “Share the journey”, condividi il viaggio. “Lo vediamo anche nell’Antico Testamento: le vedove, gli orfani e gli stranieri. Gesù Cristo nel Capitolo 25 del Vangelo di San Matteo dice: ‘Sono presente’. Il Signore è presente negli stranieri! Questo è l’obiettivo più profondo: obbedire al mandato del Signore. Questo obiettivo fondamentale si esprime nelle parole di Papa Francesco quando parla di accogliere, di proteggere, di promuovere lo sviluppo integrale umanitario di ogni migrante e di integrare i migranti in una nuova comunità. Questo è un approccio da seguire: umanizzare questo fenomeno della migrazione. I migranti non sono statistiche, non sono numeri, ma persone”.