Migranti, Centro Astalli: A Roma manca integrazione

​(SIS) – ​“Nell’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati una delle fasi che manca a Roma è proprio l’integrazione. Nel momento in cui queste persone non hanno più diritto a stare in un centro d’accoglienza rimangono allo sbando e non avendo una casa trovano situazioni di fortuna”. E’ quanto ha detto il presidente del Centro Astalli, padre Camillo Ripamonti, intervistato dal Tg2000. “​A Roma ci sono molti insediamenti informali con richiedenti asilo e rifugiati. E’ una situazione, come quella di via Curtatone, che si porta avanti da diversi anni. La maggior parte dei rifugiati sgomberati non ha un posto dove andare. Queste persone ancora una volta troveranno sistemazioni di fortuna e molto probabilmente andranno a costituire altri insediamenti informali”​, ha aggiunto.