Migranti, Papa: Scappano da fame, in qualche modo siamo colpevoli”

I migranti “scappano dalla guerra o dalla fame. Siamo in qualche modo colpevoli perché sfruttiamo le loro terre ma non facciamo alcun tipo di investimento affinché loro possano trarre beneficio. Hanno il diritto di emigrare e hanno diritto ad essere accolti e aiutati”. Lo dice Papa Francesco in una intervista pubblicata sul mensile della Caritas ambrosiana “Scarp de’ Tenis”. Il pontefice ha spiegato come sia necessario “accogliere tutti coloro che si ‘possono’ accogliere. E questo per quanto riguarda i numeri. Ma è altrettanto importante una riflessione su ‘come’ accogliere. Perché accogliere significa integrare. Questa è la cosa più difficile perché se i migranti non si integrano, vengono ghettizzati”.