Articoli

Famiglia, Bassetti: Non è terreno di scontro, necessarie politiche strutturali

“La famiglia non è una squadra di calcio, non è terreno di scontro, deve vederci uniti. La famiglia ha bisogno di politiche strutturali con una fiscalità a misura di famiglia”. Lo ha detto il presidente della Conferenza episcopale italiana, Gualtiero Bassetti, in un’intervista al Giornale. “Avremmo preferito uno stile diverso da parte di tutti, con meno polemiche. La natura e la rilevanza della famiglia impegna la classe politica a collocarla tra le priorità della propria agenda. A me preoccupa, piuttosto, quando si perde il senso delle istituzioni e invece di provare a trovare soluzioni comuni, a rammendare un Paese che sembra sempre piu’ sfilacciato, ci si accapiglia e ci si divide accecati da ideologie. Questo è il tempo della sintesi, del trovare soluzioni comuni”, ha continuato.

Europa, ambasciatore: Francesco la vuole famiglia di popoli

“Una penuria di solidarietà inaccettabile tra i suo Stati membri, come dimostra la questione migratoria”. A denunciarlo è Pietro Sebastiani, ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede. E’ lui a sottolineare la dicotomia tra l’odio e il pensiero di Papa Francesco che vuole invece vedere una “Europa” come “una famiglia di popoli”, Lo sguardo di Francesco verso l’Europa, aggiunge, “non è quello di un estraneo, ma di un ‘esterno’ che ammonisce che senza memoria si smarrisce il senso delle proprie azioni e la strada per l’avvenire” e incoraggia ad “ampliare l’orizzonte prospettico per rapportarsi con il resto del mondo e richiama il ruolo del cristianesimo nella costruzione dell’Europa”.